L’implicito della settimana: Meloni accusa il PD di conflitto d’interesse

Questa settimana ci occupiamo di un post pubblicato su Twitter dove Giorgia Meloni riprende una sua lettera indirizzata al Corriere della Sera, in cui accusa il PD (segnatamente Pier Carlo Padoan, attuale presidente di Unicredit) di aver usato lo Stato per “opache manovre finanziarie” e per un proprio “tornaconto politico”. Nella lettera, Padoan è accusato da Meloni di voler acquisire stavolta Monte Paschi di Siena a condizioni molto vantaggiose e con i soldi dei contribuenti italiani.

Nel post in cui Meloni commenta questa operazione, a suo parere del tutto irregolare, la leader di Fratelli d’Italia adopera diversi impliciti, tra cui le presupposizioni la mangiatoia della sinistra e si allarga. La prima espressione dà per scontato che esista e sia nota a tutti una “mangiatoia della sinistra”, ovvero dei bacini di credito ricavati dai soldi dei cittadini italiani di cui la sinistra si serve a suo piacimento e con animalesca voracità. La seconda presupposizione, veicolata dall’espressione “si allarga”, dà per noto a tutti che la sinistra, e in particolare il PD, già prima di questa occasione si servisse di canali di finanziamento privilegiati e irregolari, di cui Meloni aggiunge qui in modo esplicito soltanto che ora stanno crescendo. A fine post, con la presupposizione “questo scandalo” viene inoltre presentato come già noto ai riceventi il fatto che ciò di cui si sta parlando sia “uno scandalo”, e dunque un’operazione palesemente irregolare.

Se tali contenuti e tali accuse, quantomeno contestabili, fossero state asserite esplicitamente, avrebbero probabilmente incontrato il vaglio critico da parte di riceventi non già del tutto convinti, i quali, leggendole invece come presupposte, sono più propensi a prenderle per buone e a non metterle in discussione, sposando la causa di Fratelli D’Italia.

Con questa uscita de “L’Implicito della Settimana” la lente OPPP! vi saluta per andare in vacanza, e vi aspetta di nuovo a settembre con tanti nuovi impliciti da scovare!

Articoli correlati

La politica non va in vacanza… ma OPPP! sì!

L’implicito della settimana: Santanchè elettorale contro la Sinistra

Ogni contenuto discutibile è evidenziato con un colore diverso che corrisponde al tipo di implicito linguistico usato dal parlante in quell’occasione. Il tipo di implicito è indicato nell’etichetta che compare al passaggio, e che ne esplicita anche la funzione comunicativa.

Ogni contenuto implicito serve a realizzare un certo obbiettivo nella comunicazione: cioè, è dotato di una Funzione comunicativa. Ad esempio: Autoelogio, Elogio di altri, Attacco, Difesa e Opinione personale. 

La Presupposizione è un contenuto presentato come se i destinatari ne fossero già al corrente: in questo modo non sono indotti a metterlo in discussione.

L’Implicatura è un contenuto che non è detto esplicitamente, ma è lasciato intuire. Poiché lo implica lui, il destinatario si accorge di meno che gli è stato trasmesso dall’emittente. 

Un’Espressione vaga è compatibile con molti diversi contenuti concreti, per cui è difficile accorgersi se essa sia falsa o esagerata.

Un Topic, per i linguisti, è un’informazione presentata come se se ne stesse già parlando, quindi come se fosse già abbastanza accettata nel discorso.