L’implicito della settimana: un tweet di Italia Viva

Questa settimana vi proponiamo un tweet di Italia Viva del 19 novembre scorso.
Il messaggio apre con una interessante topicalizzazione (non solo ha salvato il Paese dall’esperienza tragicomica e populista del governo Conte) che presenta come già attivo nell’universo di discorso, e nella memoria a breve termine del ricevente, che Italia Viva abbia salvato il Paese dall’esperienza tragicomica e populista del governo Conte. Nella stessa stringa di testo una presupposizione da descrizione definita (cioè con articolo determinativo) presenta come noto e assodato che il governo Conte sia stata un’esperienza tragicomica e populista. A seguire, la descrizione indefinita un gruppo di ragazze e ragazzi lascia vaga e indeterminata l’identità di queste persone, trasmettendo implicitamente il messaggio che Italia Viva è un partito moderno, vitale, che crede e investe nei giovani. Una maggiore precisazione sul gruppo di ragazzi menzionati (ad es. “ha creduto in un gruppo di ragazze e ragazzi che sono presenti qui oggi”) avrebbe impedito l’identificazione di tutti i potenziali lettori del post, diminuendo l’aura positiva del messaggio. Infine, l’uso del superlativo nel sintagma la cosa più bella presuppone che vi siano, nell’operato di Italia Viva, altre cose belle, ma senza chiarire quali esse siano.  

Condividi l'articolo:

Articoli correlati

L’implicito della settimana: Delrio contro la riforma del Reddito di Cittadinanza

L’implicito della settimana: Froben contro l’inverno

Ogni contenuto discutibile è evidenziato con un colore diverso che corrisponde al tipo di implicito linguistico usato dal parlante in quell’occasione. Il tipo di implicito è indicato nell’etichetta che compare al passaggio, e che ne esplicita anche la funzione comunicativa.

Ogni contenuto implicito serve a realizzare un certo obbiettivo nella comunicazione: cioè, è dotato di una Funzione comunicativa. Ad esempio: Autoelogio, Elogio di altri, Attacco, Difesa e Opinione personale. 

La Presupposizione è un contenuto presentato come se i destinatari ne fossero già al corrente: in questo modo non sono indotti a metterlo in discussione.

L’Implicatura è un contenuto che non è detto esplicitamente, ma è lasciato intuire. Poiché lo implica lui, il destinatario si accorge di meno che gli è stato trasmesso dall’emittente. 

Un’Espressione vaga è compatibile con molti diversi contenuti concreti, per cui è difficile accorgersi se essa sia falsa o esagerata.

Un Topic, per i linguisti, è un’informazione presentata come se se ne stesse già parlando, quindi come se fosse già abbastanza accettata nel discorso.